Domande & risposte

In generale

Posso scegliere liberamente la mia Cassa pensione?

No, non sussiste un diritto di libera scelta. Si deve assicurare presso quella Cassa pensione, presso la quale si è affiliato il suo datore di lavoro.

Chi è l'interlocutore o l'interlocutrice per le domande inerenti la previdenza professionale?

Si può rivolgere direttamente alla competente persona di contatto presso le Casse pensioni Novartis.

Mi devo annunciare presso le Casse pensioni Novartis?

No, il suo datore l'annuncia direttamente presso le Casse pensioni Novartis. Dopo aver ricevuto questa notifica le inoltreremo un pacchetto di benvenuto dal quale potrà trarre ulteriori informazioni.

Ci sono delle ragioni per le quali non potrei essere assicurato presso le Casse pensioni Novartis?

Non verrà assicurato presso le Casse pensioni Novartis se lei

  • ha stipulato un contratto di lavoro di una durata di 3 mesi al massimo presso uno dei datori di lavoro affiliati (rimane riservato l'art. 1k OPP2);
  • svolge un'attività professionale secondaria presso uno dei datori di lavoro affiliati ed è già assicurato obbligatoriamente altrove per un'attività professionale principale oppure nella sua professione principale svolge un'attività lucrativa indipendente;
  • ai sensi della LAI è invalido almeno al 70 per cento;
  • ha già compiuto il 65° anno di età.
Entrata

Chi viene assicurato presso la Cassa pensione Novartis 1?

I collaboratori con un contratto di lavoro svizzero vengono assicurati obbligatoriamente presso le Casse pensioni Novartis se vengono adempite le seguenti premesse:

  • hanno una durata contrattuale indeterminata;
  • hanno una durata contrattuale determinata che supera i 3 mesi di servizio;
  • hanno un salario annuo base di almeno CHF 21'060.00

A partire dal 17° anno di età compiuto si è assicurati contro le conseguenze economiche causate da invalidità o da decesso. A partire dal 25° anno di età inizia inoltre l'assicurazione delle prestazioni di vecchiaia e la costituzione del necessario capitale di previdenza.

Chi viene assicurato presso la Cassa pensione Novartis 2?

Presso la Cassa pensione Novartis 2 vengono assicurati quei collaboratori che sono già assicurati presso la Cassa pensione Novartis 1 e superano con un salario annuo di base (incluso Incentive ed assegni) la soglia di entrata attualmente valida di CHF 150‘000.—.

Come sono organizzate le Casse pensioni Novartis 1 e 2?

Link verso la pagina principale del “primato dei contributi”. 

Quali prestazioni vengono assicurate?

Le Casse pensioni Novartis assicurano le prestazioni classiche per la vecchiaia, il decesso e l'invalidità.

Devo far trasferire il mio avere di libero passaggio?

Sì. Secondo le disposizioni regolamentari è obbligato a farci pervenire sia la prestazione di uscita della precedente istituzione di previdenza come anche eventuali averi di libero passaggio presso degli istituti di libero passaggio del 2° pilastro. Questi trasferimenti hanno lo scopo di farla assicurare il meglio possibile e così si può evitare, in caso di un evento assicurativo, che lei abbia delle prestazioni insufficienti.Di regola le prestazioni di libero passaggio non vengono trasferite automaticamente: se il trasferimento alla Cassa pensione Novartis non è ancora stato effettuato la preghiamo di farlo il più presto possibile.

Coordinate di pagamento
Cassa pensione Novartis 1
casella postale
4002 Basilea

IBAN: CH14 0023 0230 1021 4390 1
Scopo del pagamento: cognome, nome e numero del personale .
Motivo del pagamento: prestazione di libero passaggio

In merito ai versamenti presso gli sportelli della Posta o mediante una polizza di versamento (cedola di pagamento postale o bancaria) sono da usare le polizze di versamento classiche rosse. Se necessario, le polizze di versamento già prestampate le potete ritirare presso le Casse pensioni Novartis oppure presso l'Ufficio del personale.

Che cos'è il certificato di assicurazione? Quando lo ricevo?

Il certificato personale la informa sul suo rapporto attuale di assicurazione. Lo riceve

  • la prima volta all'inizio assicurativo;
  • in seguito non appena ci sarà stato versato il suo avere di libero passaggio;
  • annualmente, ogni volta con lo stato del 1° gennaio;
  • inoltre sempre quando cambia il suo rapporto di assicurazione a causa di un acquisto nella Cassa pensione, di un prelievo anticipato per proprietà di abitazione, di un rimborso del prelievo anticipato oppure a causa di divorzio o di separazione legale di un'unione domestica registrata.

Le informazioni inerenti il suo certificato personale le trova su questo Link.

Viene effettuato un controllo medico all'entrata nelle Casse pensioni?

No, le Casse pensioni Novartis non chiedono un esame dello stato di salute.

Acquisto

Sarebbe bene effettuare un acquisto nelle Casse pensioni Novartis?

Se c’è il desiderio di far aumentare le prestazioni in caso di pensionamento sussiste la possibilità di poter effettuare acquisti volontari. Le prestazioni in caso d'invalidità e di decesso dipendono dal suo salario.

Che cosa devo osservare in caso di un acquisto volontario?

Prima ancora di poter effettuare un acquisto ci si deve prima assicurare che tutti gli averi delle Casse pensioni di precedenti datori di lavoro svizzeri sono già stati trasferiti alla nostra Cassa pensione. Inoltre necessitiamo, per ragioni legali, di un determinato modulo che dovrete compilare (una sola volta) ed inoltrarci prima del vostro primo acquisto.

Quali limiti legali si devono osservare?

I limiti d'acquisto li potete trarre in base alle date determinanti dal vostro certificato d'assicurazione personale. Per coloro che sono immigrati in Svizzera valgono, per i primi 5 anni di domicilio in Svizzera dei limiti legali speciali sui quali vi informeremo con piacere prima del vostro primo acquisto. Favorite osservare che, nei primi 3 anni, i prelievi sotto forma di capitale non sono più possibili dopo degli acquisti facoltativi (prelievi anticipati per il finanziamento della proprietà di abitazione, pagamenti in contanti in caso di uscita, capitale di vecchiaia in caso di pensionamento).

Quando sarebbe opportuno effettuare un acquisto?

Per principio gli acquisti si possono fare sempre. Gli acquisti li potete effettuare attraverso il vostro conto bancario esterno o attraverso il conto corrente postale. Quale alternativa ci potete dare l'incarico di trarre la somma desiderata dal vostro Conto collaboratore. Dopo l'avvenuto pagamento riceverete una conferma scritta da parte nostra.

Posso usare il mio 3° pilastro per poter effettuare un acquisto nel 2° pilastro?

Sì, lo può effettuare in quanto non sia già assicurato al massimo. Se però non ha la sua previdenza personale vincolata presso una banca ma bensì presso una società di assicurazione sulla vita, si dovrebbe informare prima sulle condizioni di uno scioglimento anticipato della polizza del pilastro 3a, dato che potrebbero sorgere delle considerevoli perdite per il riscatto.

Si possono richiedere indietro degli acquisti se lo si desidera?

No. Gli acquisti fanno parte dell'avere di previdenza vincolato e pertanto non si restituiscono.

Sono possibili degli acquisti anche se si effettua un eventuale versamento per il 3° pilastro?

Sì. Può indipendentemente versare delle somme nel 2° e nel 3° pilastro. Per principio gli acquisti ed i contributi facoltativi li potete far valere presso le imposte.

Come vengono remunerati ad interessi gli acquisti?

Viene applicato il medesimo tasso d'interesse come per la remunerazione ad interesse del restante avere di previdenza.

Come devo procedere per poter effettuare un acquisto?

Prima ancora di poter accettare degli acquisti le Casse pensioni Novartis devono effettuare diversi accertamenti. Pertanto la preghiamo di compilare, firmare ed inoltrare il modulo "documentazione d'acquisto" prima ancora di effettuare un acquisto.

C'è un importo minimo o massimo che posso versare per un acquisto?

Colui che effettua un acquisto al massimo possibile acquisisce le complete prestazioni regolamentari. Può richiedere una simulazione in tal senso presso il suo interlocutore della Cassa pensione.

Un importo minimo che deve effettuare non esiste.

Che cos'è un acquisto per il pensionamento anticipato?

Per il finanziamento del pensionamento anticipato del 60° anno di età, sussiste la possibilità di poter effettuare ulteriori acquisti facoltativi nella Cassa pensione. Questi versamenti aumentano di un relativo valore attuariale le prestazioni del pensionamento anticipato. Il regolamento della Cassa pensione Novartis 1 determina l'importo massimo possibile che si può versare.

Che cosa succede dopo che ho effettuato un acquisto?

Il pagamento effettuato viene accreditato sul suo avere di vecchiaia. Riceverà in seguito dalla Cassa pensione Novartis un certificato di assicurazione attualizzato nonché un certificato per la dichiarazione delle imposte.

Dopo un acquisto si deve osservare un periodo bloccato per i pagamenti in capitale ed i prelievi anticipati?

Si deve osservare che le prestazioni assicurative maggiorate tramite un acquisto si possono prelevare sotto forma di capitale soltanto dopo che sono trascorsi 3 anni dall’entrata del versamento. Se si dovesse necessitare di un pagamento in contanti o di un prelievo anticipato prima che siano trascorsi i 3 anni si dovrà prendere in considerazione che il relativo acquisto non potrà essere detratto dalla dichiarazione fiscale.

Posso far valere l'acquisto in base alle leggi fiscali?

Per principio sì. Le Casse pensioni Novartis le faranno avere un certificato per le imposte giustificante l'acquisto da lei effettuato. Nel caso però che si necessitasse di un pagamento in contanti o di un prelievo anticipato prima che siano trascorsi i 3 anni, si dovrà inoltre prendere in considerazione che il relativo acquisto non potrà essere detratto dalla dichiarazione fiscale.

Che cosa si deve osservare in caso di esistenti averi di libero passaggio?

Se sussiste dell'avere su conti di libero passaggio e che eccezionalmente non devono essere trasferiti alle Casse pensioni Novartis, l'acquisto massimo possibile verrà ridotto di questo avere.

Esistono delle disposizioni speciali per coloro che prima svolgevano un'attività lucrativa indipendente?

Per coloro che in precedenza svolgevano un'attività lucrativa indipendente sono da prendere in considerazione, in una determinata misura, eventuali averi della previdenza vincolata del 3° pilastro. L'acquisto massimo possibile si riduce adeguatamente.

È possibile effettuare un acquisto se è già stato fatto un prelievo nell'ambito della promozione della proprietà di abitazione?

Se è stato fatto in precedenza un prelievo per la proprietà di abitazione, un acquisto è possibile soltanto se il prelievo è stato restituito. Se il rimborso dell'importo prelevato non è più permesso per ragioni d'età si possono allora effettuare degli acquisti in quanto però questi non superino, coi prelievi, le prestazioni regolamentari massime possibili.

Che cosa si deve osservare quando si immigra in Svizzera ?

Dovesse essere immigrato in Svizzera ed essere assicurato per la prima volta in un’ istituzione di previdenza svizzera, per i primi 5 anni e a partire dall'entrata nella Cassa pensione Novartis, la somma annua possibile di acquisto è limitata al 20% del salario assicurato.

Posso riacquistare la mia assicurazione persa a causa di un divorzio o dello scioglimento legale di una unione domestica registrata?

Sì. Nell'ambito della prestazione di uscita trasferita si può effettuare un riacquisto delle prestazioni perse.

Scala dei contributi

Posso ritrattare la mia decisione di impostare la scala dei contributi su Standard Plus oppure Standard Minus?

Sì, la decisione presa la si può sempre cambiare. Per principio questo cambiamento è possibile mensilmente inoltrando un nuovo modulo di scelta con la relativa richiesta di adattamento.

Per quanto tempo sono vincolato a questa decisione?

Per almeno un mese.

Quali svantaggi si creano con un nuovo cambiamento? Si deve pagare qualche cosa per poter effettuare un cambiamento?

Non ci sono svantaggi. L'adattamento non costa niente.

Sono assicurato nella Cassa pensione (CP) 1 e nella Cassa pensione (CP) 2. Posso cambiare la scala dei contributi soltanto per una sola di queste?

Sì, può scegliere individualmente e indicare nel modulo di scelta la CP desiderata.

Dove trovo il modulo di scelta per il cambiamento della scala dei contributi?

Il modulo lo trova sul sito Internet della Cassa pensione Novartis (Link).

Quale vantaggio ottengo se cambio la mia scala dei contributi su Standard Plus?

Aumenterà il suo avere di vecchiaia per il pensionamento ed il suo potenziale d'acquisto (acquisto facoltativo privato).

Divorzio

È imminente il mio divorzio. Cosa succederà ora?

Onde poter calcolare la prestazione di libero passaggio da dividere, necessitiamo della data del suo matrimonio e della data presumibile del divorzio o della relativa data determinante per la divisione.

Uscita

A quali condizioni ho diritto ad un pagamento in contanti della mia prestazione di libero passaggio?

  • In caso d'inizio di un'attività lucrativa indipendente quale professione principale (si necessita di una conferma scritta della Cassa di compensazione AVS).
  • Se lascia definitivamente la Svizzera (si necessita della notifica d'uscita del suo Comune di domicilio).
  • Se la prestazione di uscita ammonta a meno di un suo contributo annuo.

In caso di pagamento in contanti si necessita anche dell'approvazione scritta (ed autenticata) del coniuge o del partner registrato.

Esco dalla ditta ma non ho ancora un nuovo posto di lavoro. Posso lasciare presso le Casse pensioni Novartis la mia prestazione di uscita?

No. Deve aprire a suo nome presso una banca un conto di libero passaggio bloccato oppure stipulare presso una società di assicurazione un’assicurazione sulla vita in una polizza di libero passaggio e ci deve notificare le coordinate di pagamento per poter effettuare il trasferimento del suo avere di uscita. Se non dovesse rispondere a questo obbligo dovremo trasferire la sua prestazione di uscita presso la Fondazione Istituto Collettore di Zurigo (i tassi e le spese della fondazione Istituto Collettore andranno a suo carico). Istituto Collettore Zurigo: Tel. 041 799 75 75 / www.aeis.ch

Che effetto hanno, quale frontaliere, i contratti bilaterali sulle possibilità di poter ricevere in contanti la prestazione di libero passaggio?

Gli accordi bilaterali tra la Svizzera e gli Stati membri dell' UE, nonché dell’ Islanda e della Norvegia (EFTA) concernono solo la previdenza minima legale. Inoltre è stato stabilito un periodo di transizione di 5 anni che terminava il 31 maggio 2007. In seguito e cioè per le uscite dopo il 31 maggio 2007, sono state apposte delle restrizioni per i pagamenti in contanti della parte obbligatoria della LPP di una prestazione di libero passaggio se l'emigrazione è fatta verso uno Stato della comunità europea, dove già sussiste un'assicurazione di previdenza obbligatoria per i rischi di vecchiaia, d'invalidità e di decesso.

Ciò concerne in primo luogo i frontalieri, nonché tutti i collaboratori che lasciano la ditta prima di aver compiuto il 60° anno di età, che trasferiscono il loro domicilio all'estero e che desiderano ricevere in contanti la loro prestazione di libero passaggio. A loro può essere pagata in contanti soltanto quella parte della prestazione di uscita che supera l'avere di vecchiaia obbligatorio LPP, mentre la parte dell'avere obbligatorio LPP dev'essere versata su un conto di libero passaggio bloccato presso una fondazione bancaria oppure per allestire una polizza di libero passaggio presso una società di assicurazione sulla vita.

Ciò non concerne i pagamenti di rendite e di prestazioni predefinite in capitale quando subentra un evento assicurativo, nonché prelievi anticipati nell'ambito della promozione della proprietà d'abitazione.

Se termino il mio rapporto di lavoro dopo la data la più lontana possibile dal pensionamento anticipato e prima del compimento del mio 65° anno di età devo per forza percepire già delle prestazioni di vecchiaia?

Se continua l'attività lucrativa oppure si annuncia come disoccupato ha la possibilità di richiedere una prestazione di uscita invece della prestazione di vecchiaia.

A quanto ammonta la mia prestazione di uscita?

La sua prestazione di uscita viene calcolata in base al rapporto assicurativo e si tratta di una delle seguenti opzioni:

  • la prestazione di uscita regolamentare;
  • la prestazione di uscita secondo l'articolo 17 della Legge federale sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l'invalidità (LFLP);
  • l’avere di vecchiaia secondo l'articolo 15 della Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia i superstiti e l'invalidità (LPP).

Mediante un calcolo comparativo viene determinato quale degli importi sopra citati è il più alto. Questo sarà poi versato. A questo proposito desideriamo farvi notare quanto riportato sull'ultimo certificato personale.

Chi comunica alle Casse pensioni Novartis le coordinate di pagamento?

Lei, quale persona assicurata uscente comunica alle Casse pensioni Novartis come si dovrà usare il suo avere di libero passaggio. Riceverà appositi moduli da compilare.

Posso farmi pagare in contanti la prestazione di uscita?

Il pagamento in contanti lo si può richiedere quando:

  • lascia definitivamente la Svizzera (allegare la notifica d'uscita scritta dell'ultimo Comune di domicilio svizzero. Attenzione se avviene un trasferimento del domicilio verso uno Stato dell'UE, verso l'Islanda, la Norvegia o il Principato del Liechtenstein, sono in vigore delle disposizioni  remissive);
  • se inizia un'attività lucrativa indipendente e non è più soggetto alla previdenza professionale obbligatoria (in questo caso ci dev'essere inoltrata una conferma attuale della Cassa di compensazione AVS);
  • se la prestazione di uscita ammonta a meno di un suo contributo annuo.

Che cosa si deve osservare in caso di pagamento in contanti della prestazione di uscita se non si ha in Svizzera un domicilio o un soggiorno soggetti alle imposte?

In caso di pagamento in contanti della prestazione di uscita e senza avere un domicilio o un soggiorno soggetti alle imposte svizzere, le Casse pensioni Novartis devono effettuare una trattenuta che dev'essere poi versata alle autorità fiscali quale “Imposta alla fonte”.

Vengo informato quando la mia prestazione di uscita è stata trasferita?

Sì, dopo l'avvenuto pagamento riceverà dalle Casse pensioni Novartis il conteggio di uscita definitivo.

Vecchiaia

Qual'è l'età di pensionamento regolare in base al regolamento?

Per gli uomini e per le donne sono i 65 anni d’età.

A partire da quale età è possibile un pensionamento anticipato?

Dopo il compimento del 60° anno di età l'avere di vecchiaia esistente al momento del pensionamento verrà convertito in una rendita vitalizia in base al rispettivo tasso di conversione (ma ridotto).

Posso dare la disdetta prima del 60° anno di età e poi farmi pensionare lo stesso per il 60° anno di età?

No. Una rendita la riceverà al più presto quando terminerà il rapporto di lavoro dopo l'età di 60 anni.

Posso percepire un capitale in contanti invece della rendita presso la Cassa pensione Novartis 1?

È possibile un prelievo massimo del 50% della rendita di vecchiaia ma di conseguenza ci sarà una riduzione vitalizia della rendita di vecchiaia (gli assicurati sposati necessitano per questo dell'approvazione autenticata del coniuge o del partner registrato).

Invece del capitale di vecchiaia della Cassa pensione Novartis 2 posso percepire una rendita?

No. La Cassa pensione Novartis 2 assicura esclusivamente prestazioni di capitale (in caso di vecchiaia, di decesso e di invalidità).

Come viene pagato l'avere a risparmio al momento del pensionamento?

Potete scegliere fra le seguenti possibilità di pagamento:

  • il 100% del prelievo del capitale al momento del primo pagamento di rendita;
  • il 100% di conversione in una rendita transitoria fino al raggiungimento dell'età del pensionamento AVS;
  • una forma mista delle due opzioni citate.

Favorite osservare che, la rendita transitoria, non può superare l'importo massimo della rendita AVS. Il capitale a risparmio che dovesse superarlo sarà pagato in contanti col capitale di vecchiaia. Se l'avere di vecchiaia non dovesse essere sufficiente per la rendita massima transitoria, gli si può aggiungere un ulteriore capitale di vecchiaia riducendo però la rendita vitalizia di vecchiaia.

Posso chiedere alle Casse pensioni Novartis un calcolo delle mie future prestazioni di vecchiaia?

Un calcolo delle presumibili prestazioni di vecchiaia lo si può richiedere presso la competente persona di contatto delle Casse pensioni Novartis.

Fino a quando devo comunicare la mia decisione alle Casse pensioni Novartis?

È sufficiente comunicarci la sua decisione 3 mesi prima del suo pensionamento.

Ho il diritto ad una rendita transitoria in caso di pensionamento?

L'avere a risparmio esistente al momento del pensionamento lo può, a libera scelta, utilizzare come indennizzo unico sotto forma di capitale oppure quale rendita transitoria temporanea fino al raggiungimento dell'età del pensionamento regolare AVS a seconda delle sue esigenze.

A quanto ammonta la rendita transitoria?

L'ammontare della rendita transitoria dipende dall'età al pensionamento, dal sesso e dall'ammontare del capitale a risparmio accumulato al momento del pensionamento anticipato. La rendita transitoria non può superare, al momento del pensionamento, l'attuale rendita massima semplice AVS.

Che cosa succede con un avere di vecchiaia che supera ciò e che non si necessita?

L'eventuale quota parte dell'avere di vecchiaia che non si utilizza, viene versata sotto forma di capitale di vecchiaia.

Quando mi verrà pagata la rendita sul mio conto?

Le rendite vengono versate dodici volte l'anno e cioè ogni 25 del mese. Il pagamento di un eventuale capitale avviene entro i primi 30 giorni dopo l'inizio del diritto ad esso.

Mi posso far versare la rendita su più conti?

No. La Cassa pensione Novartis 1 versa la rendita mensilmente sul suo conto collaboratori presso la Novartis SA. Qui potrà poi impostare le sue disposizioni di trasferimento.

La mia rendita può essere versata anche all'estero?

Sì. Ma farebbe bene a scegliere un istituto bancario di buona fama e serio. Per il trasferimento necessitiamo delle coordinate bancarie esatte con il numero di conto, il relativo numero IBAN ed il codice BIC.

Mio figlio ha interrotto la sua formazione, ha iniziato la scuola reclute e in seguito continuerà la formazione. Continuerà ad essere versata la rendita per i figli?

No, per il periodo della SR la rendita per i figli non sarà pagata. Non appena però suo figlio inizierà di nuovo i suoi studi lei ci potrà inoltrare la conferma dell'istituto scolastico e le rimborseremo retroattivamente le prestazioni di rendita non avvenute.

Invalidità

Chi viene considerato invalido?

Viene considerato invalido chi, a causa di un difetto di salute fisico o psichico, per una malattia o per un infortunio, è diventato completamente o parzialmente invalido per sempre o per un lungo periodo di tempo oppure è invalido ai sensi dell'AI. Viene considerato completamente o parzialmente inabile al lavoro chi non può più svolgere la sua attività professionale svolta prima dell'inizio dell’inabilità oppure, non può più svolgere un'altra attività ragionevolmente esigibile oppure la può svolgere soltanto parzialmente subendo di conseguenza una perdita di guadagno. Una diminuzione della capacità al lavoro che scende sotto il 40 % non vale come invalidità e non motiva un diritto a delle prestazioni d'invalidità. Se il grado d'invalidità ammonta invece al 70% o più, l'assicurato viene allora considerato completamente invalido. L'invalidità, il suo grado ed il momento del suo inizio vengono determinati dalla Cassa pensione su richiesta dell'assicurato o della ditta mediante una perizia medica e se del caso dopo controlli periodici. Il grado d'invalidità corrisponde almeno al grado d'invalidità determinato dall'assicurazione federale AI.

A quanto ammonta la mia prestazione d'invalidità della Cassa pensione Novartis 1?

In caso di invalidità completa la rendita d'invalidità ammonta al 60% del salario assicurato nel piano rischio all'inizio dell'incapacità al lavoro.

A quanto ammonta la mia prestazione d'invalidità derivante dalla Cassa pensione Novartis 2?

Dalla Cassa pensione Novartis 2 vengono erogate esclusivamente delle prestazioni di capitale. Queste vengono pagate un’unica volta col primo pagamento di rendita della Cassa pensione Novartis 1. In caso di invalidità completa il capitale di invalidità corrisponde al capitale di vecchiaia esistente all'inizio dell’ incapacità lavorativa, almeno però al 400% del salario assicurato nel piano di rischio.

Decesso

Che cosa riceve il mio coniuge se muoio?

Il coniuge o il partner registrato superstite riceve il 60% della rendita di vecchiaia o d'invalidità in corso (se il matrimonio è durato almeno 5 anni o se si deve sostenere almeno uno o più figli. Se non viene adempita una di queste condizioni, il partner superstite riceve un unico indennizzo dall'ammontare di una rendita per coniugi di 3 anni). Se una persona che riceve una rendita muore prima del 65° anno di età, viene a scadenza inoltre anche un capitale di decesso.

Che cosa riceve il mio partner di vita se muoio?

Il diritto ad una rendita per il partner di vita deve adempire cumulativamente a tutte le seguenti condizioni.

  • L'assicurato ed il suo partner di vita non sono sposati.
  • Non sussiste un grado di parentela tra i due partner di vita.
  • I partner hanno vissuto comprovabilmente insieme nella stessa economia domestica durante gli ultimi 5 anni prima del decesso e si sono sostenuti reciprocamente oppure hanno uno o più figli in comune.
  • Il contratto di sostentamento è stato inoltrato alla Cassa pensione Novartis quando erano tutti e due in vita.
  • Per gli aventi diritto ad una rendita le premesse vengono adempite per la data dell'inizio della prima rendita.
  • Le condizioni regolamentari per una rendita per coniugi vengono adempite per analogia.

Ho 58 anni, ricevo una rendita di vedovanza e desidero risposarmi. Cessa ora la mia rendita per coniugi?

Sì, perché non ha ancora 60 anni; in questo caso riceverà un unico indennizzo di 3 rendite annue. Con un matrimonio invece, dopo l'età di 60 anni, la sua rendita per coniugi continuerebbe ad essere versata vita natural durante e senza cambiamenti.

Cessa la mia rendita di vedovanza della Cassa pensione Novartis con l'inizio delle prestazioni AVS?

No, le rendite per vedove e vedovi vengono per principio pagate vita natural durante. Il diritto regolamentare ad una rendita complementare alle rendite per vedove e vedovi sussiste però soltanto fin quando non si possano percepire delle prestazioni AVS/AI.

Sono un pensionato, sono sposato con una donna estera e senza figli. Mia moglie riceverà una rendita per coniugi dopo la mia morte anche se ritornerà nel suo paese di origine ed è molto più giovane di me?

Se un assicurato sposato muore prima o dopo il suo pensionamento, il suo coniuge superstite ha il diritto ad una rendita per coniugi, in quanto alla morte del coniuge a) ha da sostenere uno o più figli oppure b) ha compiuto il 35° anno di età ed il matrimonio è durato almeno 5 anni. I pagamenti della rendita avvengono sul conto corrente collaboratori interno presso la Novartis, dal quale poi il trasferimento può avvenire secondo le istruzioni su ogni conto privato a libera scelta (in Svizzera o all’estero).

Altro

Come si compone il Consiglio di fondazione?

Il Consiglio di fondazione della nostra Cassa pensione si costituisce pariteticamente da 7 rappresentanti dei datori di lavoro e da 7 dei dipendenti. I rappresentanti dei dipendenti vengono eletti per una carica di 4 anni.

Che cosa succede con le mie Casse pensioni quando aumenta il salario?

Il nuovo salario viene adattato a partire dal mese in corso dell'adattamento del salario stesso. In conformità a ciò vengono ricalcolati i contributi e le prestazioni.